emodinamica

Emodinamica a Vasto, verso l’accordo di confine tra Abruzzo e Molise

image_pdfimage_print

Nel dibattito politico sulla sanità, in particolare quella posta a confine tra Abruzzo e Molise, emergono novità circa la sala di emodinamica del vecchio Ospedale di Vasto. E’ stato il segretario provinciale del Pd di Chieti, Chiara Zappalorto che, rispondendo alla critiche del suo compagno di partito Angelo Bucciarelli sulla costruzione del nuovo Ospedale San Pio nella città adriatica ha sostenuto (sulle pagine del quotidiano Zona Locale) che “La Regione Abruzzo ha attivato una intensa fase di interlocuzione con la Regione Molise per giungere ad un accordo di confine e attivare il laboratorio di emodinamica interventistica da inserire nella rete cardiologica regionale e interregionale a tutela della salute dei cittadini che risiedono al confine fra le due regioni. Questa strada all’accordo per la sede di emodinamica a Vasto, ed è l’unica percorribile per rispondere ai requisiti strutturali tecnologici e di attività di cui al decreto ministeriale di aprile 2015, nella consapevolezza che da soli sia abruzzesi che molisani non avrebbero i requisiti di bacino di utenza e i conseguenti volumi di attività.”

About Redazione

Redazione