Il governatore Paolo Frattura in Consiglio regionale

Legge Elettorale Molise, via libera al Collegio Unico e stop al voto disgiunto

image_pdfimage_print

Il governatore Paolo Frattura in Consiglio regionale

La prima commissione consiliare della Regione Molise ha licenziato ieri i primi 13 articoli della nuova legge elettorale che approderà prossimamente in aula. Via libera al Collegio Unico regionale, stop al voto disgiunto, voto di genere e doppia preferenza, abbassamento della quota di firme per i partiti non rappresentati precedentemente dalla Ue alla regione a 500 firme.

    Sul tavolo restano altri scogli, quali lo sbarramento per le coalizioni e per i partiti all’interno delle coalizioni: la proposta è al 10% per le coalizioni e dal 2 al 3% o nulla per i partiti. La prima commissione tornerà a riunirsi domani pomeriggio dopo il Consiglio Regionale.

Michele IorioMa Iorio frena:”Così’ si cancella la provincia di Isernia”

 “Ho votato contro, ovviamente, perché così si cancella la provincia di Isernia. Non solo: in questo modo stanno costruendo una architettura legislativa che li possa aiutare perché si sentono perdenti. E’ uno schifo’. Non ha peli sulla lingua Michele Iorio dopo il voto della prima commissione consiliare che ha validato ieri la costituzione del collegio unico regionale per le prossime elezioni regionali.
”Assieme al voto congiunto che ci riporta indietro di 40 anni – ha detto l’ex presidente prima del consiglio regionale – E’ un disegno di regione che non vogliamo e che serve solo ad aiutarli”, ha chiuso Iorio.

About Redazione

Redazione