Paolo Frattura

Regionali Molise 2018/Frattura fa un passo indietro. “Ora l’obiettivo è un centrosinistra unito”

image_pdfimage_print

Paolo Frattura

La batosta elettorale a livello nazionale, si riverbera, come è ovvio anche sulle regioni. La clamorosa sconfitta del PD alle Politiche pone tanti interrogativi e  soprattutto l’esigenza di compattare il centrosinistra.

E’ da leggere in quest’ottica il passo indietro fatto dal renziano  Frattura, “Adesso l’obiettivo è un centrosinistra unito che proponga un programma di legislatura ai cittadini molisani per superare il risultato disastroso del 4 marzo”. ha detto il presidente Frattura , a margine di una conferenza stampa all’indomani della decisione di non partecipare alle elezioni regionali come candidato presidente.

“La figura del candidato Governatore – ha aggiunto – va condivisa”. Sull’ipotesi Antonio Di Pietro, Frattura non si è sbilanciato.
Frattura ha ribadito di non voler essere elemento ostativo “perché si chiuda un’alleanza condivisa”. Altrimenti, “ma sarebbe un atteggiamento assolutamente miope rispetto alle valutazioni che scaturiscono dal voto del 4 marzo, è chiaro che ognuno andrebbe con la propria squadra”. “Ritengo non sia questo lo spirito con il quale affrontare la proposta per riportare al voto a favore del centrosinistra i cittadini molisani”. Il Governatore, infine, ha escluso, “se non c’è unità verso il sottoscritto”, una sua candidatura al proporzionale.

About Redazione

Redazione