coltello e droga (1)

Isernia/Controllo del territorio, i carabinieri denunciano un giovane egiziano: era armato di coltello a serramanico. Sequestrate anche sostanze stupefacenti

image_pdfimage_print

coltello e droga (1)

Controlli straordinari dei Carabinieri sono in corso tra Isernia e comuni limitrofi, al fine di prevenire il fenomeno dello spaccio di stupefacenti e contrastare i reati di tipo predatorio che creano maggior allarme sociale. Ad agire i militari delle locali Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile, in collaborazione con unità antidroga del Nucleo Cinofili dell’Arma. Circa un centinaio i mezzi controllati con i rispettivi conducenti e passeggeri, numerose le perquisizioni eseguite per la ricerca di armi, droga e refurtiva. Contestate dieci contravvenzioni per violazioni alle norme del codice della strada. L’azione dei Carabinieri si è concentrata soprattutto su obiettivi sensibili, quali istituti scolastici, lo scalo ferroviario, il terminal bus, la villa comunale e altri luoghi di ritrovo dei più giovani. E proprio in una via del centro cittadino è stato fermato un giovane di origine egiziana, armato di un coltello a serramanico e in possesso di sostanze stupefacenti. Sotto sequestro è finita sia l’arma che alcune dosi di marijuana occultate all’interno di un involucro di cellophane. Il giovane è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria per porto illegale di armi e detenzione di stupefacenti. Le indagini dei Carabinieri sono ora tese ad accertare se la droga rinvenuta era per uso personale o se destinata all’attività di spaccio, nonché il motivo per il quale il giovane fosse armato di coltello.

About Redazione

Redazione