centinaio

Il ministro delle Politiche Agricole, Centinaio, pronto a reintrodurre i voucher con coperture assicurative e contributi ai fini pensionistici. E presto sarà in Molise

image_pdfimage_print

centinaio

Bene ha fatto Salvini a toccare il tema dei voucher. Al ministero abbiamo studiato e siamo pronti a reintrodurli perché utili per combattere il lavoro in nero e rendere più efficaci i controlli”. Lo annuncia il ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio. “Il datore di lavoro – spiega – potrà beneficiare di prestazioni lavorative in piena legalità e con coperture assicurative in caso di incidenti mentre il lavoratore riceverà non solo un compenso esente da tasse ma potrà accumulare i contributi per i trattamenti pensionistici. Bisogna tutelare il settore in nome della trasparenza – ha detto ancora il Ministro del governo giallo verde- e lottare contro tutte quelle forme di schiavismo e di sfruttamento della manodopera che potrebbero derivare dalla mancanza totale di regole”.

Centinio ha fatto buonissima impressione al consigliere regionale dell’Agricoltura, Nicola Cavaliere-

“Concretezza, disponibilità, capacità di ascolto. Il nuovo ministro dell’Agricoltura, Gian Marco Centinaio, si è presentato nel migliore dei modi nel primo incontro con gli assessori regionali”. È quanto dichiara l’assessore Nicola Cavaliere, sottolineando la buona intesa creata con l’esponente del governo Conte: “Conosce bene i problemi che affliggono il nostro settore e vuole ricoprire questo ruolo vivendo a stretto contatto con i territori. Infatti ha promesso che presto sarà anche in Molise per conoscere da vicino la nostra realtà”. Durante l’incontro, fa sapere Cavaliere, il coordinatore degli assessori regionali all’Agricoltura Leonardo Di Gioia ha illustrato al ministro i punti forti e quelli deboli dell’intero comparto, facendo emergere le due principali criticità: il funzionamento di Agea e i danni procurati dalla fauna selvatica.

About Redazione

Redazione