il bello e il buono

Edoardo Raspelli e Bobo, il simbolo del bello e del buono del Molise approda su “Lla Stampa”

image_pdfimage_print

il bello e il buono

 Si chiama “Tuttigusti”, è l’inserto de La Stampa dedicato al bello e al buono e curato da Edoardo Raspelli, Ed è proprio Raspelli nella rubrica a mettere in tavola il Molise, una regione unica anche per la sua enogastronomia.

Nel suo viaggio  con destinazione prima il Gargano e poi il resto della Puglia, Raspelli parla di cibo, buono che soddisfa mente e palato,i ventricina, taccozzi con crostacei e troccoli al sugo di razza in un ristorante spartano e accogliente che valorizza le produzioni locali. E’ chiaro che parla di Bobo.

“Romagnolo verace ma, anche, simbolo gastronomico della prima regione meridionale che incontrate nel vostro lungo viaggio per il Gargano e la Puglia: il Molise. È da sempre qui Colombo Vincenzi detto Bobo, di cui scrissi su queste stesse colonne il 3 febbraio del 2001: sono passati 17 anni, un po’ più bianchi capelli e barba (ma pitturati di rosso, il colore del cuore), uno stent nelle coronarie ma la stessa passione, la stessa voglia di fare, lo stesso entusiasmo dinanzi ai fornelli”.

About Redazione

Redazione