cop

“Con un palmo di naso”: il programma di oggi

image_pdfimage_print

Si apre oggi pomeriggio a Campobasso il festival delle arti per l’infanzia “Con un Palmo di Naso”, organizzato dall’Unione Lettori Italiani e Fondazione Molise Cultura. Nel Palazzo GIL – ingresso Via Gorizia, alle ore 16,30 il taglio del nastro con l’inaugurazione del Festival che prevede letture, giocolerie, musica e sorprese con “Al gran teatro dei burattini”.

_1080753Alle 17,30 l’inaugurazione della  mostra spettacolo per bambini dai 3 ai 10 anni “Pin’Occhio Viaggio giocoso in sette movimenti” di Piero Fenati, Elvira Mascanzoni e Ezio Antenelli, per una produzione di Ravenna Teatro. “Non è uno spettacolo e non è una esposizione interattiva – affermano i produttori – Cos’è allora? E’ un viaggio giocoso in sette movimenti lungo un naso. E’ il naso di Pinocchio che si allunga nello spazio e nel tempo per toccare le corde più intime di piccoli e grandi. E il suo naso si allunga o si accorcia per guidarci nel Teatro di Mangiafuoco o nel Paese dei Balocchi o ancora, nel ventre del pescecane.” Una guida narratrice accompagna i piccoli spettatori lungo i sette quadri o movimenti del percorso interattivo, con l’intento di coniugare creatività e valore educativo, attraverso l’incontro giocoso e il dialogo tra i linguaggi del teatro, della musica, dell’arte plastica e figurativa. La mostra resterà aperta fino al 10 ottobre (max 25/30 bambini per turno, due turni la mattina e uno il pomeriggio –  solo su prenotazione).

Sempre alle ore 17,30 aprirà la mostra “O mangi la minestra, o salti dalla finestra. Cibo natura e gusti nei libri per l’infanzia”, a cura della casa editrice Interlinea”. Una mostra per adulti e bambini che propone un viaggio nella letteratura per l’infanzia sul tema dell’alimentazione e del gusto. Quindici pannelli con testi di Roald Dahl, Collodi, Rodari, Luzzati, Piumini e illustrazioni dei maggiori artisti per l’infanzia.

img_53461_87235Alle 17,45 inizieranno, invece, le attività nella sala 1 (ingresso in Via Gorizia) del laboratorio “Mani in pasta” condotto da Flavio Presutti a cura del Pastificio La Molisana. Si tratta di un laboratorio manuale in cui i bambini tuffano le mani nel morbido impasto fatto a mano, per emulare il processo di lavorazione della pasta. I pannelli esposti nella sala illustrano la filiera integrata, dal chicco di grano al prodotto finale, in modo tale da coniugare l’esperienza pratica con le informazioni sul processo agroindustriale. Infine alle ore 19,00 nell’auditorium del Palazzo Gil ci sarà lo spettacolo concerto “Overture des saponettes – Concerto per bolle di sapone” di Michele Cafaggi, eccentrico direttore d’orchestra che porterà gli spettatori grandi e piccoli nel mondo fragile e rotondo delle bolle di sapone per “un concerto” dove l’imprevisto sarà sempre in agguato. Un racconto visuale senza parole che trae ispirazione dalle atmosfere circensi e del varietà. Uno spettacolo di clownerie, pantomima e musica che, nato per i più piccoli, finisce per incantare il pubblico di qualsiasi età.

About Redazione

Redazione